Una Crescita Diversa (dall’Economist)

Mai finire di stupirsi: adesso e’ dalle pagine dell’Economist che si puo’ leggere che (1) la vera crescita in benessere e’ piu’ legata al PIL (Prodotto Interno Lordo) pro-capite che al PIL assoluto, per cui la diminuzione della popolazione non e’ per forza un dramma da evitare a tutti i costi (anzi!); e (2) per assicurarsi contro l’apocalisse finanziaria, invece che comprare divise o rifugiarsi nell’oro, la cosa migliore da fare e’ acquistare terreni agricoli.

One Reply to “Una Crescita Diversa (dall’Economist)”

  1. Beh, l’Economist scrive articoli interessanti, ma notoriamente nelle previsioni non ci azzecca…

    E poi non é da ora che gli inglesi aspirano a trasformarsi in gentiluomini di campagna…

Leave a Reply - Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.