Tag Archives: Osama bin Laden

Perche’ Obama Dovrebbe Ringraziare Osama

Al Qaeda in prima pagina oggi e forse anche domani, con la “risposta” alle elezioni presidenziali USA. Buon per loro. E buon per Obama, che viene maltrattato quel tanto che basta, con la ciliegina sulla torta della comparazione con Malcolm X.

Perche’ tutto cio’ sarebbe una buona cosa per Obama? E’ facile capirlo. Proviamo a immaginare il casino che sarebbe successo se Al Qaeda avesse mandato le sue felicitazioni, promettendo di lavorare al fianco del nuovo Presidente…

Obama Should Thank Al Qaeda

Al Qaeda in the news today with a “response” to the American Presidential Elections. Good for them. And good for President-Elect Barack Obama, who gets mistreated just enough, with a top-notch comparison to Malcolm X.

Why is that good for Obama? Well, imagine what would have happened had Al Qaeda sent unqualified congratulations to him…

Al Qaeda Uccide Musulmani

Quand’anche ci fosse mai stato il minimo dubbio…visti i risultati delle attivita’ di al Qeada in giro per il mondo, lasciando da parte per il momento l’11 settembre 2001, dopo l’attentato al Marriott di Islamabad una cosa e’ ormai chiarissima.

Al Qaeda, che a chiacchiere dovrebbe lavorare per il ritorno di un Impero Islamico, in realta’ quello che fa e’ uccidere musulmani.

La Storia e’ davvero una farsa omicida. E quegli idioti che volevano marciare per Colonia “contro l’islam” dovrebbero seriamente considerare Osama bin Laden come uno dei loro eroi.

Al Qaeda Kills Muslims

Just in case there was any doubt about it…given the history of al-Qaeda-inspired activities around the world, and leaving aside 9/11, it is obvious with the Marriott’s bomb of yesterday in Islamabad that that Osama bin Laden and all the people inspired by him have achieved one and only one goal.

Al Qaeda has become the biggest killer of Muslims worldwide.

History is a murderous farce indeed. And those idiots meeting up in Cologne for an anti-Islam rally, should seriously start considering Osama as one of their heroes.