Tag Archives: Michael Klare

Catastrofismo, Al Limite Dell’Inumano

I “Quattro incubi energetici” sognati da Michael Klare su Notizie Radicali del 7 luglio scorso sono fantasie basate su informazioni fuorvianti, e al limite dell’inumano.

Prendiamo ad esempio l’incubo numero uno, riguardo un immenso iceberg che colpisce la piattaforma Hibernia al largo di Terranova nel gennaio del 2018 proprio dove la “nave appoggio” Ocean Ranger e’ affondata nel 1982. Peccato che se Klare si fosse informato meglio, avrebbe ovviamente spostato il suo romanzo a febbraio, mese in cui un incidente come quello descritto avrebbe almeno qualche probabilita’ non remota di capitare (la stagione tipica degli iceberg nel Nord Atlantico e’ da febbraio ad agosto).

Basta poco poi per stabilire come la Ocean Ranger fosse una “unita’ mobile semi-sommersa di trivellazione d’alto mare” (“semi-submersible mobile offshore drilling unit”), cioe’ una piattaforma galleggiante, altro che “nave appoggio”. La Hibernia invece e’ tutta un’altra cosa, un’isola a tutti gli effetti, piu’ di 600mila tonnellate appoggiate sul fondo oceanico, e infatti (guarda caso) e’ sempre al suo posto dall’estate del 1997.

Sono passati insomma quindici anni dalla tragedia del 1982 alla produzione nel 1997. Sono cambiate naturalmente tante cose, incluso il concetto stesso di piattaforma per lo sfruttamento del giacimento al largo di Terranova. E invece Klare e’ ancora qui a disinformare.

Prendere tragedie passate ed estenderle al futuro come se nessuno imparasse mai niente e’ un filosofare disutile, perche’ estraneo alla realta’. Se uno la pensa davvero in quel modo, allora e’ inutile discutere di alcunche’, visto che presuppone che non ci sia mai alcun progresso.