#Schettino, uomo d’altri tempi

Come ricordato da un lettore della London Review of Books (19 Febbraio 2015), pratiche di navigazione che consideriamo il minimo indispensabile (capitano che affonda con la nave, donne e bambini i primi ad entrare nelle scialuppe) sono una tradizione moderna, comparsa nel XIX secolo.

Nel 1782, invece, i capitani abbandonavano 400 marinai a un triste destino, e poi venivano pure celebrati per il loro coraggio. Ad esempio, Capitan John Nicholson Inglefield perse la nave HMS Centaur, ma non la vita. E guadagnò un quadro per la posterità.