Otto italiani, otto nazioni, otto Ambasciatori d’India

COMUNICATO STAMPA: Otto italiani, otto nazioni, otto Ambasciatori d’India – iniziativa europea in appoggio ai marò italiani, fucilieri Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

Londra/Berlino/Parigi/Vienna/Malta/Budapest/Berna/Bruxelles&Lussemburgo
- 19 Aprile 2012:

Otto italiani residenti in otto nazioni d’Europa hanno scritto fra ieri e oggi a otto Ambasciatori d’India nel Vecchio Continente, chiedendo un intervento a favore dei marò italiani, i Fucilieri Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, attualmente detenuti in India, sospettati nella morte di due cittadini locali nel corso di un’operazione anti-pirateria.

Il coordinatore dell’iniziativa, Maurizio Morabito (Londra) ha dichiarato: “Siamo un gruppo di italiani in Europa e come tali, sentiamo particolarmente sia la situazione di Latorre e Girone, sia le sue conseguenze presenti e potenzialmente future.” “È una questione d’onor patrio – ha continuato Morabito – anche e soprattutto come prova tangibile dell’appoggio totale a tutti gli italiani che si trovino in difficoltà, dovunque si trovino.

Abbiamo voluto raggiungere gli Ambasciatori d’India nei Paesi di nostra residenza. Come tutti gli italiani, – ha concluso Morabito – vogliamo che nessuno sforzo venga risparmiato, e nessuna strada lasciata inesplorata, perché Latorre e Girone rientrino in Italia al più presto possibile.

Nella lettera inviata da Morabito e altri sette connazionali, menzionata la tragica morte dei cittadini indiani, i firmatari sottolineano come la situazione attuale non sembri evolvere positivamente, e ricordano le tante gravissime crisi in corso a livello internazionale e le potenziali devastanti conseguenze della detenzione di Latorre e Girone sulle operazioni di peacekeeping.

L’esortazione è perché gli Ambasciatori d’India aggiungano la loro voce per una rapida risoluzione della crisi, compreso il ritorno in Italia di Latorre e Girone.

Dell’iniziativa, messa in atto da iscritti e simpatizzanti del Popolo della Libertà residenti in Austria, Belgio/Lussemburgo, Francia, Germania, Malta, Ungheria e Regno Unito, sono stati informati gli Ambasciatori d’Italia nei Paesi interessati.

Contatto:
Maurizio Morabito
maurizio CHIOCCIOLA morabito PUNTO name

=============

(segue elenco firme – sono disponibili anche le versioni italiana e inglese della lettera inviata agli Ambasciatori d’India)

=============

FIRMATARI

Roberto Basili, Buch am Erlbach, Germany
Carlo Bauleo, Winterthur, Switzerland
Rosario Cambiano, Köln, Germany
Marzia Carissimo Gibbs, London, UK
Vincenzo Catalano, Malta
Mario Ferrera, Berlin, Germany
Maurizio Morabito, London, UK
Vincenzo Orlando, Budapest, Hungary
Carmelo Pignataro, Stuttgart, Germany
Angela Piscitelli & Leonardo Cammarano, Sainte Vertue, Yonne, France
Vittorio Porta Frigeri, Luxembourg
Enrica & Sergio Valentini, Vienna, Austria
Mario Spanó, Wolfsburg, Germany