Iraniani Battaglieri e Buontemponi

L’Iran ha fatto finta di lanciare un satellite con il suo razzo “Safir”. Il quale ha un nome che significa in arabo e probabilmente anche in farsi, “Ambasciatore” (secondo Adnkronos, il nome completo e’ “Safir’e Omid” o “Ambasciatore della Speranza”).

Altre traduzioni “Messaggero” e “Mediatore”…ma siamo sempre li’: c’e’ evidentemente qualche buontempone a Teheran che ha deciso di dichiarare al mondo che l’Iran e’ davvero pronto a condurre la diplomazia ma…a colpi di missili!