Il Coraggio Di Parlare Di Eutanasia

TESTAMENTO BIOLOGICO: SENATORI RADICALI, REGOLARE EUTANASIA

(ANSA) – ROMA, 26 FEB – ”Le decine di emendamenti che come delegazione Radicale abbiamo presentato sull’articolo 2 del testo unificato dal Senatore Calabro’ in materia di testamento biologico erano derivati da una proposta di legge depositata nei mesi scorsi e intendevano arrivare a una chiara regolamentazione dell’eutanasia”: e’ quanto sostengono in una nota i due senatori radicali eletti nelle liste del Pd, Marco Perduca e Donatella Poretti.

”Come emerso durante il dibattito in commissione, e in quello in aula nei giorni del disegno di legge ‘Englaro’, il fenomeno dell’eutanasia sommersa e’ strutturalmente presente – sostengono Perduca e Poretti – nei nostri ospedali. La mera proibizione, come recita l’articolo 2 del testo Calabro’, non scalfira’ l’eutanasia, oggi di classe, consentita a chi si affida alla zona grigia del silenzio e dell’aiuto di medici caritatevoli. Solo una regolamentazione di questo fenomeno, che recenti sondaggi evidenziano come accettato se non auspicato da percentuali rilevanti di italiani, potra’ consentire – concludono – di rispettare le volonta’ individuali di fine vita e difendere i pazienti anche da possibili abusi di posizione dominante che parenti o tutori potrebbero giocare in quelle fasi drammatiche”. (ANSA).

Il punto importante e’: difendere i pazienti da possibili abusi. Nascondere la testa nella sabbia serve solo a lasciare i piu’ vulnerabili ancora piu’ vulnerabili.