Barzelletta sui Radicali

Sono cosi’ Radicale che…
* candidato ed elettore unico alle elezioni familiari, ho ottenuto solo 0.3 voti

* il mio referendum sulle vacanze non ha ottenuto il quorum quando anche il gatto ha deciso di non recarsi al seggio

* prima di avere un’opinione aspetto di vedere cosa ne pensa Marco Pannella
* * purtroppo pero’ non ci capisco niente e mi trovo costretto a cercare di razionalizzarmi una scelta qualunque
** quando poi Pannella si contraddice, adotto come mie entrambe le posizioni

* mi crogiolo nel pensiero che tutti gli altri siano svitati e/o allucinati invece di trarne le logiche conseguenze

* quando la mano destra litiga con la mano sinistra impongo alla prima di andarsene e poi applico contro di lei una strategia di lotta nonviolenta, visto che si rifiuta di sparire dalla circolazione

* per farmi ascoltare da mia madre, minaccio periodicamente uno sciopero della fame

* quando parlo al telefonino, scopro sempre che questo ha automaticamente silenziato il microfono, unendosi cosi’ alla cospirazione generalizzata che mi impedisce di apparire in un qualunque mezzo di comunicazione di massa

* ho un dibattito in corso con me stesso riguardo l’alterita’ dei miei introiti

* sarei pronto a denunciare qualunque tentativo di corruzione, ma chissa’ perche’ non me ne capita mai neanche uno
* * per evitare di fare favori agli amici, li faccio solo agli estranei

* non potendo digiunare per la moratoria della pena di morte, ho espresso solidarieta’ dicendo tre volte al giorno “cappuccino

* quando il Cardinale Bagnasco fara’ autocritica, il mio cervello andra’ in tilt pur di rifiutarsi di applaudire un prete

* liberista, liberale e libertario, ispiro negli altri il desiderio di liberarsi (di me)

(a quanto sembra, questo blog sara’ almeno per un breve periodo un googlewhack, l’elusivo risultato singolo di una ricerca su Google)