A Che Serve La Moratoria

Si sentono in giro le solite lagne sul “gesto vuoto e inutile” che sarebbe la Moratoria sulla Pena di Morte appena approvata all’ONU.

Si potrebbe rispondere “Ma perche’ e’ stato cosi’ difficile allora far passare quel documento?“.

Proviamo invece a calmare quelle “anime belle” grazie a un dalemanissimo articolo su “La Repubblica:

[La risoluzione fornisce] un importante strumento di legittimazione politica ai numerosi Governi che vorrebbero applicare la moratoria o addirittura abolire la pena di morte, ma sono ostacolati dall’opinione pubblica interna o da alcuni movimenti politico-religiosi […]

D’ora in poi la questione della pena capitale è iscritta automaticamente all’ordine del giorno di ogni Assemblea Generale, per essere discussa ogni anno […]

D’ora in poi i vari organi dell’ONU sono automaticamente autorizzati a “lavorare” ed operare su questo tema. E già si sa che l’Alto Commissario per i Diritti Umani intende istituire una “task force”, anche per assistere i paesi che vogliono gradualmente introdurre serie limitazioni alla comminazione della pena capitale […]

Ogni anno il Segretario Generale dell’ONU dovrà presentare all’Assemblea Generale un rapporto sull’attuazione della risoluzione approvata ieri: per elaborare questo rapporto, egli dovrà ottenere dagli Stati membri dati e informazioni sulle esecuzioni capitali, sui reati per cui sono state effettuate, nonché sui casi di sospensione dell’esecuzione […]

9 Replies to “A Che Serve La Moratoria”

  1. per alessandro: secondo me si deve fare prima di tutto quello che si puo’ fare. non vedo poi come il lavoro sulla moratoria possa aver inficiato alcuna altra iniziativa per la difesa e il rispetto dei diritti umani, incluso l’annoso problema delle esecuzioni extragiudiziali.

    L’ONU comincio’ con la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo, disattesa centomilioni di volte si’, ma pur sempre li’ a fare da riferimento.

    E’ un po’ tutta la storia del Diritto Internazione da Henri Dunant a oggi, sempre alla merce’ del potente di turno ma che non puo’ da questi mai essere spezzato.

    Quando per esempio fu chiesto che le baionette fossero a sezione molto stretta invece che triangolare, fu quello un gesto inutile, visto che le guerre si facevano lo stesso? Penso di no.

  2. ALLORA MAURIZIO NONOSTANTE il tono da ” superiorità morale” e sufficienza con cui rispondi ti ribadisco che al di là del documento che è inutile e proveniente da un ente che al contrario di cio che scrive repubblica nell’ articolo da te citato non da nessun “avallo autorevolissimo” ANZI E’ un ente da superare e anche Pannella in un certo momento lo aveva capito.bene al di la di ciò ognuno ha le sue priorità : TU e amici radicali( amici tuoi, io non li conosco personalmente) pensate che la priorita era la moratoria dichiarata dall’ Onu su esecuzioni CHE SI CONOSCONO,( IO e tanti altri, più di quelli che immagini, PENSIAMO che la priorita sia fermare le esecuzioni CHE NON SI CONOSCONO, quelle che OGNI GIORNO le dittature tecratiche nazionaliste e altre pongono in atto.
    E inoltre che cax di risoluzione ppensi voglia far approvare sulla lotta alle tirannie da quella latrina dell’ Onu?
    nessuna.
    credimi mezza giornata mia, rischiando la pellaccia vale piu di tutti i torrenti di minchiate dette e approvate dall’ Onu.
    Ah a proposito delle mozioni su Israele di quello splendido ente certficatore di “avallo autorevolissimo” dell’ Onu (non so se ride o pigne) che mi dici?

  3. se non conta proprio nulla, perche’ ci sono voluti quindici anni e il martellante lavoro di associazioni, lobby e nazioni prima di averla?

    sono d’accordo con te. festeggiamo 🙂

Leave a Reply - Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.