Categories
China English Iran Russia

Half Of The World Meets, European and American Newsmedia Not Interested

Government representatives of more than 3.3 billion people have recently met in Yekaterinburg, Russia, for the first BRIC (Brazil-Russia-India-China) summit (16 June) and the ninth Shanghai Cooperation Organisation (SCO)’s Heads of State summit (15 June).

One for all major Western anglophone news channels, you’d think? Think again.

The only reason I have learned about it is because Iranian President Ahmadinejad attended the SCO summit in the middle of the election crisis. And the only reason why I remembered to mention it is an article in the Sueddeutsche Zeitung, mysteriously available on the web only in Russian.

What is this sorry episode but another example of how the “free world” is victim of its own propaganda, that depicts a subservient, hapless globe whilst in reality there are powerful people seriously discussing how to contain the USA?

Categories
Berlusconi Italia Italiano Politica

Silvio B Inanella Il Sesto Peccato Capitale

(Accusa contro Berlusconi di) Superbia: FATTA
Lussuria: FATTA
Ira: FATTA
Avarizia: FATTA
Invidia: FATTA
Gola: appena arrivata!

Ma dico io…e’ mai possibile che in Italia contro Silvio si debba procedere ad uno scandaletto alla volta? Mai che per caso non ne compaiano due?

Scandalo frequentazioni con minori? finito. Con Naomi.

Scandalo Naomigate? finito. Con i voli di Stato.

Scandalo voli di Stato? Finito. Con la D’Addario.

Scandalo D’Addario? finito (con le dimissioni forzate della giunta Vendola, poffarbacco!). E con la cena da Mazzella.

Adesso tocca allo scandalo Mazzella. Possibile che questo continuo centellinare di scandali e controscandali tutti finiti a niente sia completamente frutto del caso?

La cenetta da Mazzella e’ di Maggio, se a qualcuno interessa. Ma se ne parla solo il giorno che si scopre che lo scandalo delle “puttane a Palazzo Grazioli” era una copertura alle accuse di corruzione che hanno mandato all’aria la giunta pugliese (la quale, che sia di centro-destra o di centro-sinistra, non e’ che importi molto)

E indignarsi per la “cena galeotta” e’ insensato visto che (1) almeno un terzo (ma sicuramente di piu’) dei componenti della Corte Costituzionale sono li’ per motivi politici, incluso Mazzella. E (2) non si puo’ essere cosi’ ingenui da ritenere che “certe cose” si discutano soltanto a cena.

Va bene correre dietro a uno scandalo, ma dopo il quinto o sesto che si risolve in un nulla di fatto non capisco di cosa altro ci sia bisogno per riflettere sull’opportunita’ di correre dietro al sesto o settimo scandalo.

ps manca l’Accidia ma di quella proprio non so come accusarne Berlusconi. Suggerimenti?