Categories
Italiano Uncategorized

Iran – Boicottare I Mujaheddin Del Popolo

Stigmatizzo decisamente (e so di non essere il solo) la decisione della Zamparutti e di altri politici europei di partecipare alla manifestazione di Parigi dei “Mujaheddin del Popolo” (MEK), un’organizzazione che si e’ macchiata di innumerevoli crimini inclusi diversi attentati esplosivi che hanno coinvolto civili, e nonostante abbia rinunciato alla lotta armata nel 2001 ancora nel 2003 si e’ fatta beccare con 6,000 combattenti in Iraq ben armati inclusi diversi carri armati.

Perche’ erano in Iraq, loro che si professano liberatori dell’Iran dal regime degli Ayatollah? Perche’ il MEK e’ la stessa organizzazione che ha trasferito le sue basi sotto la protezione di Saddam Hussein, nel mezzo della guerra fra Iran e Iraq.

Si tratta anche di un gruppo che Human Rights Watch non ha esitato definire un “culto”, i cui membri sono pronti a tutto incluso darsi fuoco e morire come manifestazione di protesta.

Le immagini da Parigi ricordano, infatti, un raduno tipo Testimoni di Geova..il che va benissimo per i Testimoni di Geova, ma se fatto da un’organizzazione politica dovrebbe far tremare i polsi.

Vista la popolarita’ del MEK in Iran (=zero spaccato), associarvisi in un qualunque modo significa sostanzialmente autodichiararsi nemici del popolo iraniano, di laici e clericali, liberali, seguaci dello Shah e conservatori tutti. E poi ci si lamenta che il Governo Iraniano si comporti in maniera paranoica…

Il contributo del manifestare con i MEK alla causa della giustizia, della liberta’ e della nonviolenza nel mondo e’ “meno infinito”… tanto varrebbe marciare osannando le effigi di Cheney e Rumsfeld e inneggiando alla distruzione armata della Repubblica Islamica.

Leave a Reply - Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.