Categories
Blogging catastrophism Climate Change English

Bloggers Of The World Rejoice

A big thank you to Tory MP Matthew Parris, as he has just provided the best argument against putting any trust in old-fashioned newsmedia whenever there is any hint of a potential future catastrophe…

Categories
catastrophism Climate Change Culture Global Warming Omniclimate Politics Skepticism

Sadistic Voyeurism As The Root Of Contemporary Media Business

Or…why have the world media embraced catastrophic AGW so enthusiastically…

Just try to listen to commentator/columnist/political journalist Tory MP Matthew Parris in a short interview on BBC’s Sunday radio programme “Broadcasting House” (3 May: it should still be available as a podcast)

I feel pulled in two directions“, Parris declares . “Bad news, sensational events, apocalypses are good for [media] business“.

Of course he acknowledges that “it can’t in any long term way be in my interest that these things go on“, yet he experiences “little thrills when things go catastrophically wrong” because “there is a column in it“.

Little thrills? Little thrills???

Isn’t that a bit sick? No, apparently, because “every age enjoying some kind of prosperity, as until recently we did, has the feeling that it cannot last, and looks for the vengeance, the retribution, the nemesis after the hubris. They are half wanting to happen” because “they cannot believe their own luck“.

Parris concludes that he never believes he is going to be among the victims.

What can one reply to the above with? Perhaps with a big thank you to Parris, as he has just provided the best argument against putting any trust in old-fashioned newsmedia whenever there is any hint of a potential future catastrophe.

Independent bloggers of the world rejoice!

Categories
democrazia Diritti Umani Etica Italia Italiano Politica Uncategorized

Il Matrimonio Omosessuale In Italia Come Diritto Sancito Dalla Costituzione

Come gia’ detto in passato, ritengo praticamente ovvio che la difesa del Matrimonio passi dall’allargamento del diritto a ogni coppia di adulti che lo richieda.

Dire agli omosessuali che loro del matrimonio possono anche farne a meno, significa infatti dirlo anche agli eterosessuali.

Tanto varrebbe allora abolire tout-court l’Istituzione del Matrimonio e trasformarla in un contratto di rescissione preventivo da esercitare in caso di divorzio (la tradizione romana, piu’ o meno, e in vigore anche in altre culture).

E in Italia le basi perche’ il Matrimonio venga consentito a tutti (chiamatelo pure Partneraiato Civile se preferite, come hanno fatto nel Regno Unito) sono gia’ scritte nella Costituzione.

Consideriamo infatti il paradosso che, mentre una coppia omosessuale non puo’ adesso sposarsi, la stessa coppia (le stesse identiche persone) lo potrebbe fare se uno dei due (paradossalmente, e’ ovvio) si sottoponesse al bisturi e…cambiasse sesso!

Si tratterebbe insomma di ne’ piu’ ne’ meno che un “ricatto chirurgico” con violazione dell’Art.3 della Costituzione. La quale per l’appunto non si interessa di quali siano gli apparati riproduttivi dei cittadini, anzi dice proprio che “hanno pari dignità sociale e [uguaglianza] davanti alla legge, senza distinzione di sesso“: mentre il cambiamento di sesso al momento, rende diverso l’individuo davanti alla legge (matrimoniale) , visto che il diritto a sposarsi o meno con il proprio partner dipende da un’operazione chirurgica.

Come tollerare e giustificare una situazione del genere? Immaginiamoci l’orrore che susciterebbe un sistema di diritto civile che consentisse il matrimonio solo agli amputati…