Categories
Ambiente Cambiamento Climatico Catastrofismo Italia Italiano Repubblica Riscaldamento Globale

Orsi Polari Alla Deriva, Prossimi All’Affogamento?

Orsi polari alla deriva, prossimi all’affogamento, dopo che l’iceberg su cui vivevano si e’ sciolto? Il WWF e la guardia costiera USA all’inseguimento dei plantigradi, prima che scompaiano fra i flutti?

Ma neanche per sogno!

Direi che con oggi possiamo affermare con certezza che quella del Daily Mail di sabato, ripresa da Repubblica, era una notizia si’, ma di fantascienza.

Il WWF, che dovrebbe essere impegnato a seguire questi poveri orsi alla deriva prossimi all’affogamento, non dice una parola dal 21 agosto, se non vado errato. 

Gli orsi a nuoto quindi ci sono, ma della loro sorte non e’ dato sapere. Immagino infatti che se qualcuno sapesse dove sono e cosa fanno, quegli orsi, e se davvero stessero annaspando prossimi alla morte, saremmo tempestati ormai di foto e video di ogni tipo.

Chissa’ se e’ troppo chiedere una rettifica, per tutti i lettori genuinamente dispiaciuti e preoccupati?

Categories
America English Ethics Politics USA USA 2008

Will Grandma Sarah Palin Change Some American Conservatism?

Palin’s status as upcoming grandmother is definitely her business but…is it too much to hope the “experience” will make mainstream American Conservatism less fixated on reproductive matters?

Does the world really need to think and think again about abortion and gay rights?

ps Palin’s decision to keep her baby after learning of his Down syndrome is commendable. All more so because it was her decision. How different it would have all been, had there been no choice

Categories
Climate Change Data Global Warming Omniclimate Sun

Actually, It's 71 Days Without A Sunspot

READ ON FOR THE SPOT-THE-SPOT CHALLENGE

Confusion reigns tonight on the date the last sunspot has been seen. Until yesterday, it had been July 18 with sunspot #1000.

But all of a sudden yesterday, a “pore” with a date of Aug 21 has been classified as “sunspot” by the SIDC and then the NOAA. Trouble is, nobody seems to have seen it apart from one observer in Catania, Italy.

Probably, as per Leif Svalgaard’s comment at Anthony Watt’s blog:

really, no spots or one tiny one doesn’t make any difference

Also, from another of Svalgaard’s comments

There are indications that the modern counts are too high with possible repercussions for reconstructions of TSI and the climate debate.

But if that’s true, then I can contend that the current spotless period is 71 days, starting with the end of sunspot #999 on June 23, 2008. And continuing to this day.

That makes the current spotless period the second longest ever (behind the 92 days of Apr 8 to Jul 8, 1913).

===========

Sunspot #1000 in fact, was likely no “proper sunspot” at all. By that I mean a sunspot that would not have been spotted in the past, given its extremely tiny size.

The SOHO MDI archive may show something but only if the observer knows where to look (no I will not give clues). Chances are, none would have spotted it in 1913 either.

AND NOW FOR THE SPOT-THE-SPOT CHALLENGE: I am posting the July 17-20 series (remember, sunspot #1000 has been reported for July 18-20…good luck with finding it!):

(I RECOMMEND CLEANING YOUR DISPLAY FIRST…)

SOHO Jul 17
SOHO Jul 17
SOHO Jul 18
SOHO Jul 18
SOHO Jul 19
SOHO Jul 19
SOHO Jul 20
SOHO Jul 20

===========

(spoiler ahead)

 

 

Here’s the one and only one picture of sunspot #1000 I have found on the internet, in an Australian internet forum. Its author clarifies, though:

The spot is not as big as shown, just a product of the poor seeing/focus

Sunspot #1000
Sunspot #1000

Just compare all the above with the pictures from Jun 21, where a proper sunspot is visible indeed:

SOHO Jun 21
SOHO Jun 21

How many pores and microspots were flickering in and out of existence during the Maunder Minimum, one wonders…

Categories
Berlusconi Italia Italiano Politica

Perche’ Berlusconi Ha Incontrato Gheddafi

Perche’ Berlusconi ha incontrato Gheddafi proprio adesso? Uno dei motivi puo’ essere intuito da un piccolo dettaglio pubblicato sull’Economist:

Negli ultimi anni, […] la Libia [ha cominciato ad] emergere dall’isolamento internazionale causato dal suo coinvolgimento nel terrorismo negli anni ’80. [E’ stato ora raggiunto] un accordo con l’America per risolvere tutte le rivendicazioni legali pendenti tra i due Paesi. […]

L’accordo apre la strada per un completo ripristino dei rapporti diplomatici, rotti nel 1980, e segna la fase finale di un processo di reinserimento della Libia nella comunità internazionale iniziato nel 2001. Il segretario di Stato americano, Condoleezza Rice, dovrebbe visitare la Libia nel mese di settembre, la prima visita americana di così alto livello diplomatico dal 1953. […]

Penso che l’idea che gli USA normalizzino i rapporti con la Libia prima degli Italiani, sarebbe stata semplicemente troppo. E un’occasione mancata per ottenere dei vantaggi economici prima che arrivino gli Americani.

ps il film “Leone del Deserto” con Anthony Quinn e Oliver Reed, gia’ censurato nel 1982, continua a essere irreperebile nel Bel Paese

Categories
Cambiamento Climatico Clima Italiano Riscaldamento Globale Scienza

Osservatorio di Catania in “Solar Imbroglio”

L’Osservatorio di Catania e’ in mezzo a una accesa discussione sulla presenza o meno di macchie solari sul Sole il 21 agosto scorso.

Come si sa, l’ultima macchia “conclamata” e’ del 18 luglio e agosto 2008 sembrerebbe essere stato il primo mese senza macchie dal lontano 1913. Invece all’ultimo momento il SIDC belga ha deciso di usare un paio di osservazioni da Catania, non confermate da nessun altro sito, praticamente elevando un “poro” a “macchia”.

La discussione e’ “in diretta” a questo link, dove partecipa l’esperto Leif Svalgaard. 

Queste le osservazioni da Catania. Posto solo il link perche’ sono immagini mogrosse 

Osservazione Catania 21 Agosto
Osservazione Catania 21 Agosto
Osservazione Catania 22 Agosto
Osservazione Catania 22 Agosto

Ricordiamo che decine e decine di persone osservano il Sole da settimane, con vari strumenti, alla ricerca della “prossima macchia”. Il fatto che il “poro di Catania” sia contato con dieci giorni di ritardo ha fatto salire il livello della polemica.

Tutto sommato, come dice Svalgaard, e’ una discussione accademica. Zero macchie, o un piccolo poro invisibile, significa comunque zero attivita’. Anche perche’ nel 1913 non avrebbero certo visto una cosa del genere. In realta’ un russo all’epoca disse di aver notato qualcosa, ma la assenza di conferme lascio’ il conto a zero.

Come ho detto e’ una notizia ancora in sviluppo.

ps “imbroglio” in inglese significa piu’ che altro “pasticcio”