Categories
English Immigration

And Then They Migrate…

Every day thousands upon thousands risk their lives to reach a richer country than theirs, sometimes by crossing deserts and/or open seas, willing to work but never welcomed.

Why do they do that?

For example, because:

The hidden cost of a precious stone by Chris Spence – IHT, December 26, 2007

ILAKAKA, Madagascar

[…] This city in the arid hinterlands of Madagascar’s Isalo National Park sprouted from nothingness, a kind of Third World Las Vegas.

[…] My second visit was a week later, when two local guides named Jean-Jacques and Roxy proposed a tour of the mines.

[…] Our three escorts were security men, paid to make sure the workers didn’t try to steal stones. I naïvely pointed out that they hardly had a pocket between them to hide a sapphire. Roxy explained that they swallowed them to recover them later in the toilet. Any misplaced gestures toward the head area would be dangerous for these workers. Scratching your chin could bring big trouble. The workers earn about 20,000 ariary a day – about 8 euros.

[…] Malagasy prospectors are often reduced to sinking vertical shafts, sometimes 15 meters deep, down which they lower themselves on a rope. These holes are no larger than a steering wheel and become tombs when they collapse. As Roxy dryly pointed out, this saves families the expense of burial.[…]

And those are the lucky ones: they have a job…

Categories
Cattolicesimo Clericalismo Cristianesimo Italia Italiano Papato Politica Vaticano

Il Papa Sbagliato

A fare due passi in rete si puo’ sperimentare un odio spaventoso contro questo Papa, sia come Papa sia (si ha l’impressione) come persona.

Un odio tutto italiano. E le ragioni del quale possono essere molte (a parte il solito anticlericalismo italiano di stampo veterocomunista: anche i tentativi maldestri di Giuliano Ferrara & c. di tirarlo dalla loro parte; la terribile campagna politica della CEI, prima con Ruini e ora con Bagnasco).

Io invece dico che e’ colpa del Papa stesso. Il quale dice e scrive molto, con il piccolo difetto pero’ che per capire cosa dice e scrive, bisogna sentirlo e leggerlo…per intero!

Che scandalo!! Un Papa che non fornisce frasi ad effetto, corte abbastanza da poter essere inscatolate in questo o quell’articolo???

E peggio per lui, allora: non potra’ che vedere i suoi messaggi arrivare completamente distorti in TV e sui giornali.

Il Papa dice che la pace si impara dai familiari? E invece i giornali scrivono “Il Papa difende la famiglia tradizionale“. Il Papa vuole presentare un accorato appello all’Universita’ italiana e a tutte le discipline scientifiche a non buttare via la “sapienza delle tradizioni religiose”? E invece tanti subito a denunciare un fantomatico tentativo del Papa di intromettersi in ogni angolo della cultura.

Mettiamo anche in mezzo il fatto che non e’ fotogenico, e’ un po’ vecchietto, non ha carisma e non viene granche’ bene in televisione. E ha il difetto di dire quello che pensa (orrore! orrore!): ed ecco pronta la rivelazione: al Conclave, hanno eletto il Papa sbagliato.

=====

Magari al prossimo Conclave sara’ possibile ottenere la consulenza di una societa’ di marketing, ed eleggere un Papa che potrebbe andare all’Isola dei Famosi

E invece chissa’…e se fosse sbagliata la cultura italiana del “messaggio istantaneo”, della “lettura in pillole”, che non vuole informarsi alle fonti originali?

Io le mie lezioni le ho imparate: e del Papa, sui giornali italiani di ogni forma e tipo, non leggero’ piu’. Se voglio ascoltarlo, andro’ a sentirlo e a leggerlo personalmente.