Categories
Europa Italiano

Puglia: Biondi Slavoni?

Il blog strange maps pubblica la “Mappa dei Biondi d’Europa“:

Mi sembra evidente che il primo “mutante biondo” e’ nato da qualche parte fra la Svezia centrale e la Finlandia meridionale. Fra le curiosita’: la Galizia (nordovest della penisola iberica) dove si vede che i Celti ci sono davvero rimasti (come in Bretagna, in Galles, nel sudovest inglese); il deciso salto fra Lombardia e Veneto (in barba alle fantasticherie della propaganda leghista); e la Puglia, misteriosamente piu’ bionda di quasi tutto il resto della Penisola.

E perche’ mai? La prima spiegazione che mi viene in mente e’ che la migrazione degli Slavoni del X secolo DC dall’attuale confine Serbo-Croato deve essere stata davvero importante…

One reply on “Puglia: Biondi Slavoni?”

credo invece che proprio il substrato messapico possa essere decisivo per il “biondismo” dei pugliesi perchè si innestarono su una popolazione numericamente piccola. Con ogni probabilità i Messapi giunsero in Puglia direttamente dai Balcani, mentre gli altri popoli italici indoeuropei (Latini, Veneti, Umbri, Piceni, Sabini…) invasero la penisola dal nord-est. La cartina ha delle fasce percentuali molto ampie e quindi tende ad appiattire i risultati, accumunando regioni e province come Lombardia e Sardegna con percentuali sicuramente diverse. Restando alla Puglia penso che anche gli apporti Normanno e Svevo debbano aver dato un certo contributo al mix odierno.

Leave a Reply - Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.